Vacanze in barca: tra lagune e insenature nell’Alto Adriatico

Burano
Burano è una delle isole di Venezia e tra le prime 10 città più colorate al mondo.

Una costa piena di lagune e insenature lungo la quale navigare è divertente ma complicato. Punta della Maestra è l’estremità E delle foci del Po, la cui ramificazione assume il nome di Po della Pila. Si presenta bassa sull’acqua e priva di rilievi.

Poche miglia a N inizia la Laguna di Venezia

Tutti gli accessi alla sono denominati porti sulle carte, ma attenzione: oltre ogni accesso non si trova una darsena, bensì una serie di canali che portano a diversi marina. Nella Laguna si aprono diversi canali segnalati da briccole. Il versante esterno del Lido è una spiaggia attrezzata, all’interno la costeggia il canale Rocchetta.

Lido di Venezia
Il Lido di Venezia, noto in tutto il mondo per il suo Festival del Cinema.

Dopo la Laguna e fino a Punta Tagliamento la costa è piatta, bassa e sabbiosa e vi sfociano il Piave e proprio il Tagliamento. Il campanile del centro abitato di Caorle, con la caratteristica forma appuntita è un ottimo punto cospicuo individuabile dal largo. Il litorale sabbioso a S dell’imboccatura dI Porto Falconera è protetto da diversi pennelli posti trasversalmente alla costa.

Caorle
Il borgo marinaro veneto di Caorle è una località turistica vivace tutto l’anno.

Punta Tagliamento si presenta sabbiosa e bassa, ricoperta di vegetazione in particolare nei pressi della foce del fiume. Tra Lignano e Grado si aprono la Laguna di Marano e quella di Grado, alle quali si accede attraverso le tre imboccature di Porto Lignano, Porto Buso e della stessa Grado. Porto Lignano è il primo accesso alla Laguna di Marano, provenendo da S.

La bocca di Porto Buso rappresenta il secondo accesso alla laguna ed è posta in corrispondenza delle foci del Corno e dell’Aussa: attenzione al notevole il transito mercantile.

Punta Sdobba è bassa e sabbiosa e protende sotto il pelo dell’acqua una estensione di bassi fondali che sono ben segnalati dauna meda luminosa costituita da una piccola torre conica di cemento dipinta di rosso.

A N della punta si apre la Baia di Panzano nella quale si trova l’accesso a Monfalcone. In tutta la baia del Golfo di Trieste la bora può rendere difficile la navigazione.

Punto cospicuo più importante di questo tratto di costa è il Castello di Miramare che si staglia contro la vegetazione dello sfondo e le colline carsiche dell’entroterra, poco a NO di Trieste.

Trieste
Il Castello di Miramare, a Trieste.

Quella di Valle San Bartolomeo è l’ultima insenatura italiana, racchiusa tra Punta Sottile e Punta Grossa. Quest’ultima è un promontorio roccioso e circondata da bassi fondali. Questi sono ben segnalati da una meda luminosa consistente in una torre di pietra a base quadrata.

Barcolana
La storica regata internazionale della Barcolana, che si tiene ogni anno nel Golfo di Trieste.

Non perdete le altre puntate delle Vacanze in barca nell’Alto Adriatico

 

  • Magia delle lagune
  • Info… per navigare tra lagune e insenature
  • La lunga serie di porti dal Delta del Po alla Slovenia (in programmazione)
  • Le baie, un mix di terra e mare (in programmazione)
  • Da visitare: la Serenissima, ma non solo (in programmazione)

 

NAVIGA INFORMATO!

Per rimanere aggiornato su tutte le news sulla nautica, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter di Barche a motore! Basta cliccare il link qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di barche a motore! È gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno! CLICCA QUI

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Aquila 54 è catamarano (16 m) XL con fino a 10 posti letto

A inserirsi nel vivace mercato dei multiscafo a motore, arriva anche il nuovo Aquila 54 Yacht, un catamarano particolarmente versatile in grado di strizzare l’occhio al mondo dei super-yacht. Frutto del lavoro svolto dall’omonima Aquila Boats, questo 54 piedi è

Queste 5 barche sono perfette per vivere a bordo (da 15 a 20 m)

Il richiamo dei grandi spazi aperti, quell’ideale abbandono delle città e della vita frenetica, sembrerebbe essersi fatto più che mai forte. Sogni e fantasie che sempre più spesso si trasformano in realtà, complici le crescenti opportunità di smart-working e il

Torna su