Questo orologio sportivo è una chicca per veri yachtsmen

Alla Milano Yachting Week – the digital Boat Show c’è un official timekeeper d’eccezione. TAG Heuer, prestigioso marchio di cronografi svizzero già partner di Intrepid negli anni Sessanta, più di recente di Oracle, vincitrice dell’America’s Cup a San Francisco nel 2013, della TAG Heuer VELA Cup, coltiva la passione, l’innovazione, lo spirito di libertà e di avventura della vela e di chi va per mare.

Vi conviene visitare lo stand di TAG Heuer perché capire come, sin dal 1892, quando l’azienda brevetta una delle prime casse per cronografi sportivi impermeabili al mondo, il mare ha ispirato l’azienda a spingersi oltre i limiti.

La storia del mare al vostro polso

Troverete tutti i più bei cronografi della serie Aquaracer, la serie ispirata all’acqua, in grado di resistere fino a 300 metri di profondità: come TAG Heuer Aquaracer Calibre 5, il nuovo Calibre 7 GMT automatico o quello progettato espressamente per le signore Lady Aquaracer al quarzo.

Un TAG Heuer per veri yachtsmen: ecco come

Ma c’è un modello che a noi sta particolarmente a cuore. Quello personalizzato per i 45 anni degli amici del Giornale della Vela: TAG Heuer ha realizzato 3 Edizioni Speciali personalizzate del suo mitico orologio Aquaracer riservate ad armatori, equipaggi e amanti del mare.

Solo 45 esemplari di ciascuna delle 3 versioni dell’Aquaracer in Edizione Speciale personalizzata, tanti quanti i 45 anni di giornale. Questo è il miglior “biglietto d’auguri” che TAG Heuer potesse dedicare al Giornale della Vela. Con il logo “Vela” inciso sul bordo della cassa, da personalizzare con l’incisione del nome della barca o dell’armatore, in una confezione preziosa tutta da scoprire.

CLICCA QUI ED ESPLORA IL PADIGLIONE DI TAG HEUER ALLA MILANO YACHTING WEEK

–  News by Milano Yachting Week

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sei già abbonato?

In evidenza

Può interessarti anche

Beneteau Gran Turismo 45 in rada

Ormeggio in rada: ecco gli accessori indispensabili

  L’ormeggio in rada è molto frequente d’estate, soprattutto quando si va in vacanza e si gira per cale e calette senza fermarsi in porto magari per giorni. Non possono mancare alcuni accessori, se si sceglie di stare in rada con

Aperitivo sul flybridge del Fountaine Pajot Power 67

L’essenziale per mangiare e bere in barca lo trovi qui

  Che sia per un’uscita in giornata, un weekend di mare o una crociera di qualche giorno, bisogna avere a bordo l’essenziale per mangiare in barca. Piatti, pentole, bicchieri, e tanti altri accessori salvaspazio e utili, come il porta bottiglie

Torna su