Schianto tra navi al largo di Capo Corso, lo sversamento è enorme | VIDEO

Com’è potuta accadere una collisione simile? Come è possibile che nell’era della navigazione guidata dai radar, dagli AIS e da strumentazioni elettroniche sempre più complete ed efficienti due navi di questo genere si siano potute scontrare in mare aperto, tra l’altro in condizioni meteo marine non proibitive? Eppure è successo tra una porta-container, la CSL Virginia di 294 metri e una traghetto, l’Ulysse di 162 metri, a largo di Capo Corso, estremità nord della Corsica.

Secondo i primi accertamenti sulla dinamica dell’incidente, pare che la CSL Virginia fosse ferma all’ancora al momento della collisione. La Ulysse, per motivi che devono essere chiariti, non ha visto il cargo e lo ha colpito sulla murata di dritta. Qui sotto le foto dell’incidente.

La collisione ha prodotto un pericoloso sversamento di combustibile e relativa minaccia di inquinamento in acque corse e italiane. Secondo le previsioni nelle prossime ore la macchia oleosa si sposterà verso ovest. Resta però, ancora senza risposta ogni quesito circa la dinamica dell’evento, che

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Marina Fiera Salone Nautico Genova

Questo sarà il nuovo marina di Genova secondo Renzo Piano

L’area del Salone Nautico di Genova cambia faccia. Nel capoluogo ligure sta nascendo uno dei Marina più belli d’Italia che sulla scia dei marina spagnoli come Barcellona e Valencia punta a ritagliarsi un ruolo di primo piano nel Mediterraneo. Per

Torna su