Vendono un rarissimo Riva Super Ariston del 1973

Appassionati di Riva, ecco una super notizia per voi! Nel nuovo numero di Barche a Motore (lo trovate in edicola ed in digitale) abbiamo scritto un articolo in cui si racconta tutta la storia dei modelli in legno, gli esemplari cult e come si restaurano oggi. Ma di Riva in vendita ce ne sono? 

“Ophelie”, il Riva Super Ariston

Ma di Riva ce ne sono ancora in circolazione? Stavamo facendo un giro tra le inserzioni sul nostro sito (qui tutti gli annunci) quando ci siamo imbattuti in Ophelie, un Riva Super Ariston 1973, 996 in vendita da Bellini Nautica. L’esemplare è in buone condizioni, anche se necessita di un lavoro di restauro. Il perché conviene restaurare un Riva e quando farlo viene spiegato nell’articolo di cui vi parlavamo prima!

Si tratta di un esemplare molto raro, con 1a presa che regala alla sue già sinuose forme ulteriore slancio ed eleganza.

Per intenderci questo Super Ariston è come quello di proprietà del cantiere Riva, cioè uno dei pochissimi Ariston con motore originale 350 HP al posto del classico 320 HP generalmente montato sui Super Ariston.

Ophelie è stato venduto e consegnato nel 1973 per la prima volta in Olanda, a Bruxelles. In seguito è stato rivenduto per tornare nel suo habitat naturale: la Costa Azzurra. È stato, infatti, a lungo utilizzato nella French Riviera tra i più lussuosi ed eleganti eventi di Cannes, St. Tropez e Montecarlo.

Da un anno questo Super Ariston è tornato poi a “casa”, cioè sulle sponde del lago d’Iseo. Come dicevamo l’imbarcazione è in condizioni utilizzabili, ma necessita di un restauro quasi completo per mantenere la fama di perfezione che questi oggetti di culto richiedono. Il prezzo? La trattativa è privata. Qui ci sono tutti i contatti 

Va detto che, da un punto di vista puramente economico, un Riva in legno è un assegno circolare. 

NAVIGA INFORMATO!

Per rimanere aggiornato su tutte le news sulla nautica, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter di Barche a motore! Basta cliccare il link qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di barche a motore! È gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno! CLICCA QUI

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sei già abbonato?

In evidenza

Può interessarti anche

Galeon 440 Fly al boot di Düsseldorf 2023

Galeon presenta al boot di Düsseldorf il nuovo 440 Fly

Galeon Yachts, cantiere polacco, oggi tra i più importanti costruttori al mondo, con oltre 1400 dipendenti e uno stabilimento di 36 000 metri quadri, ha presentato al boot Düsseldorf il suo nuovo 440 Fly. Fondato nel 1982, Galeon consolida con

Torna su