Radar barca allo stato solido: quattro modelli a confronto

Radar barca
Radar barca

Fino ad alcuni anni fa, il radar era utilizzabile soltanto su scafi di grandi dimensioni. Oggi i costi sono calati, le dimensioni si sono ridotte e l’evoluzione della tecnologia ha permesso al radar di interfacciarsi con tutto il sistema di navigazione.

Radar barca: a cosa serve

Il radar riduce i rischi di collisione, soprattutto in caso di scarsa visibilità. Le onde che vengono emesse dall’antenna se intercettano un’imbarcazione permettono di visualizzarne la posizione direttamente sullo schermo dello strumento, dando la possibilità al timoniere di tenere sotto controllo incroci pericolosi.

Tutte le barche devono essere dotate di un riflettore radar (passivo o attivo: i primi si limitano a riflettere il segnale, i secondi lo amplificano elettronicamente), che “rimanda” indietro l’onda una volta colpito.

Sono state migliorate le tecnologie nella costruzione dei componenti a stato solido usando elementi semiconduttori come silicio, germanio e altri. I radar di ultima generazione, che non necessitano di potenze molto elevate, montano dei trasmettitori completamente costruiti con componenti a stato solido. Questi lavorano a basse tensioni e nel caso di rottura di un amplificatore continuano a funzionare.

Radar barca: quattro modelli a confronto

 

Simrad HALO20+

Il radar HALO20+ offre una visione quasi in tempo reale, con funzionamento a corto raggio a 60 giri/min (uno al secondo). Permette di identificare i pericoli all’istante grazie alla tecnologia radar doppler e di usufruire di una copertura, a corto e a lungo raggio (fino a 36 miglia), tramite un’unica antenna radome da 20 pollici.

Simrad / HALO20+

INFO: www.simrad-yachting.com


 

Furuno DRS6A-NXT

Si tratta della prima antenna in Banda-X Open Array con tecnologia Solid-State (senza magnetron) ad alta definizione. La funzione ARPA risulta notevolmente migliorata: sono necessari solamente alcuni secondi per ricevere le informazioni di velocità e direzione di un target e vederòe visualizzate sul display. Con questa funzione è possibile acquisire fino a 40 bersagli ARPA simultaneamente.

Furuno / DRS6A-NXT

INFO: www.furuno.com


 

Raymarine Magnum

I radar a campo aperto ad alte prestazioni Magnum di Raymarine aumentano la portata e permettono di visualizzare le immagini radar dei bersagli piccoli nei display di navigazione multifunzione Raymarine. Magnum è disponibile nelle potenze da 4 kW o 12 kW, con un’antenna da 1,31 m o da 1,92 m.

Raymarine / Magnum

INFO: www.raymarine.it


 

Garmin GMR Fantom

I radar GMR Fantom open array da 50 e 120 W sono dotati di tecnologia MotionScope per individuare gli oggetti in movimento per evitare collisioni, trovare stormi di gabbiani e monitorare le condizioni meteo; Pulse Compression fornisce invece immagini ad alta risoluzione e riduce il consumo, aiutando a rilevare e identificare i bersagli.

Garmin / GMR Fantom

INFO: www.garmin.com


 

AIUTACI A TENERTI SEMPRE AGGIORNATO

I giornalisti di Barche a Motore, insieme con Giornale della VELA Top Yacht Design si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 29,90 euro!

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Voltari 260 (8.6 m), la dayboat canadese elettrica da 52 nodi

Dal mercato americano arriva una barca elettrica super-potente, da oltre 50 nodi: si chiama Voltari 260 della canadese Voltari Marine Electric. Progettato intorno a scafi di ispirazione offshore-racing, la nuova arrivata è una sportiva di 8.6 m dalle performance invidiabili:

Torna su
Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club di Barche a Motore

Otterrai un mese gratis di BAM!

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*