La prima passerella elettrica di Besenzoni manda in pensione l’idraulica?

Non importa in quale parte del mondo tu sia. Gli accessori di bordo Besenzoni come gru, passerelle e tanto altro sulle barche a motore (e anche su quelle a vela) sono diffuse ovunque. L’azienda di Sarnico in oltre 50 anni ha sempre puntanto sul massimo dell’innovazione. Ora l’ultima novità è LaPasserella, la prima passerella elettrica della storia che cambia l’approccio alla passerella. Difficilmente manderà in pensione la classica (e apprezzata) passerella idraulica, ma andrà a fornire un’alternativa con tutta una serie di vantaggi importanti. Ecco quali.

LaPasserella: la passerella elettrica Besenzoni

Presto la rivoluzione elettrica riguarderà anche le scale e i tender lift firmati Besenzoni. Intanto per ora sono le passerelle il primo banco di prova. Perché questa passerella elettrica è un prodotto altamente innovativo? Perché è più leggero, consuma meno energia e meno carburante.

Leggero

  • Senza di olio e centralina idraulica diminuisce il peso di circa 30 kg
  • Aumenta lo spazio in sala macchine
  • Meno chili a bordo, ma anche minori sui costi d’installazione e di manutenzione
  • Riduzione del consumo di carburante

Efficienza energetica

  • LaPasserella riduce il consumo di energia a bordo. Non c’è potenza idraulica del motore e i cavi sono con sezioni nettamente inferiori
  • L’energia è ottimizzata, partendo da un controllo elettronico dello sforzo con meno corrente per evitare sollecitazioni eccessive al sistema e alla struttura
  • La gestione avviene con alimentazione sia 12Vdc che 24Vdc.

Sistema silenzioso

  • Il sistema è ovviamente più silenzioso grazie al funzionamento elettrico.

Sostenibile

  • LaPasserella non usa olio idraulico nell’impianto e/o in sala macchine. Vengono utilizzati meno materiali possibilmente inquinanti come tubi in plastica e gomma.
  • È possibile inserire sulla pedana un rivestimento in materiale sintetico PVC stabilizzato ai raggi UV.

LaPasserella dal punto di vista del design presenta una linea rivisitata. Inoltre è possibile scegliere rivestimento, colore e avere diverse soluzioni personalizzate di installazione. Questa nuova gamma potrà essere gestita tramite smartphone con la APP Besenzoni Control Device e grazie all’installazione del modulo Bluetooth BUC. Non viene meno la possibilità di gestirla in remoto con telecomando standard.

La gamma LaPasserella inizialmente sarà prodotta in 3 versioni di differenti lunghezze che variano dai 2 ai 4,5 metri e si rivolgerà principalmente al mondo della vela ma anche a quello del motore dove si ricercano sempre più soluzioni green.

Clicca qui per tutte le info


👇 NON PERDERTI I MIGLIORI ARTICOLI! 👇

Per rimanere aggiornato su tutte le news sulla nautica, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter di Barche a motore! Basta cliccare il link qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di barche a motore! È gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno! CLICCA QUI

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sei già abbonato?

In evidenza

Può interessarti anche

Galeon 440 Fly al boot di Düsseldorf 2023

Galeon presenta al boot di Düsseldorf il nuovo 440 Fly

Galeon Yachts, cantiere polacco, oggi tra i più importanti costruttori al mondo, con oltre 1400 dipendenti e uno stabilimento di 36 000 metri quadri, ha presentato al boot Düsseldorf il suo nuovo 440 Fly. Fondato nel 1982, Galeon consolida con

Torna su