Meros Yachting, così diventi comproprietario di uno yacht Sunseeker (ma senza stress)

Sunseeker 95 Yacht - Meros Yachting
Sunseeker 95 Yacht – Meros Yachting

Essere proprietari di uno yacht di grandi dimensioni non è banale. Oltre alla cifra iniziale, ci sono i costi di gestione, l’organizzazione dei periodi a bordo, l’equipaggio. Insomma, essere armatori è un impegno, soprattutto se si vuole fare tutto bene. Al Boot Düsseldorf c’è una realtà, Meros Yachting, che punta a superare tutti questi ostacoli con la proprietà condivisa, ma non solo. Alla fiera tedesca ci sarà un Sunseeker Yacht 95 Meros, un 28 metri extra-lusso pensato apposta per questo scopo. Sarà (tra l’altro) l’ammiraglia di questa edizione del Boot.

Per chi è pensato Meros Yachting

I punti di forza delle formule Meros sono diversi e rispondono ad esigenze precise. La finalità è di offrire ad armatori di yacht da 50 / 70 piedi la possibilità di alzare l’asticella passando ad uno yacht più grande, come il Sunseeker Yacht 95, lungo quasi 30 metri.

In punti, questi sono i principali pro:

  • Non si richiede che tutti i proprietari/soci siano presenti prima che ciascuno possa iniziare a godere del proprio investimento.
  • Adatto per le famiglie che non vogliono assumersi il rischio finanziario o per i proprietari più anziani che semplicemente non vogliono avere problemi.
  • Ideale per i nuovi proprietari che non conoscono ancora il settore.
  • Per non dover aspettare per avere uno yacht, soprattutto con i tempi di consegna piuttosto lunghi del momento.
  • Perfetto per gli armatori extra-EU che desiderano una base nel Mediterraneo.
  • L’affiliazione è una base di partenza per una potenziale proprietà definitiva.
  • Essere armatori senza le insidie e gli svantaggi imprevisti del possedere e gestire uno yacht importante ormeggiato in un porto straniero.

Meros Yachting – Come funziona

Presentata come un’alternativa alla proprietà diretta, Meros mette a disposizione modi diversi per essere armatori (su imbarcazioni top come i Sunseeker), attraverso la classica proprietà diretta a quarti o l’opzione di leasing Flexshare (quota azionaria + quota obbligazionaria).

A seconda delle preferenze finanziarie personali, Meros consente ai clienti di fissare i costi annuali. In questo modo, chi di solito viene frenato dai costi di gestione, a volte eccessivi e legati alla casualità, ha la possibilità di accedere a questo stile di vita, senza le relative incertezze finanziarie.

 

A Düsseldorf ci sarà un Sunseeker 95 Yacht nuovo di zecca,”Meros Line”, progettato in collaborazione con Sunseeker specificamente per l’uso in condivisione, che troverete al padiglione 6, stand B-61 di Düsseldorf.

Cosa cambia tra Quarter Share e Flexshare

La formula Flexshare è una proprietà indiretta: non avrete alcuna responsabilità legale sul bene, ma avrete uno yacht nuovo di zecca. I prezzi delle quote riflettono direttamente il costo del prezzo di listino dello yacht. C’è anche la possibilità di garantire l’investimento, in modo che, a differenza della quota (il Quarter Share, cioè il 25%), non sentiate il deprezzamento della vostra parte quando lo yacht invecchia.  In questo caso lo yacht è registrato commercialmente, quindi nelle settimane in cui lo yacht non è in uso può essere noleggiato, con un ritorno economico per il proprietario.

Gli yacht del programma Flexshare sono sempre nuovi e in questo caso lo yacht è più grande, quindi i costi di gestione variano (da 170 a 240mila euro). Nel secondo caso, però, comprendono tutto e sono fissi. Il Flexshare di fatto è stato progettato per bilanciare gli svantaggi delle strutture di condivisione più comuni. Questo significa che, qualunque cosa accada allo yacht, i proprietari non pagheranno nulla in più della quota prestabilità.

Nell’altro, invece, la proprietà di un quarto è una proprietà diretta, una ownership. Si è quindi pienamente responsabili dell’asset e si tratta di un’imbarcazione privata che non può essere noleggiata. Non differisce da ciò che il mercato offre attualmente, Meros in questo caso promette “in più” uno standard di gestione più elevato. Lo yacht che si trova nella quota di un quarto di dollaro ha trascorso i suoi primi 3 anni nella Flexshare. Quindi ora ha 4 anni e questo ha un effetto sul prezzo delle azioni, in quanto cambia drasticamente il valore dello yacht.

Meros Yachting – Le due opzioni


The Quarters – Proprietari di 1/4 dello yacht

Diventando armatori di un quarto dello yacht (25 %) avrete a disposizione 12 settimane. Le settimane in un anno sono 52. L’azienda ne riserva 4 (1 mese) per la manutenzione ordinaria dello scafo.

Il costo è 1 milione di sterline per l’imbarcazione a cui si aggiungono circa 170.000 euro all’anno per la gestione. Il Sunseeker in vendita ora ha trascorso i suoi primi 3 anni nella Flexshare. Quindi ora ha 4 anni e questo ha un effetto sul prezzo delle quote, in quanto cambia il valore dello yacht. Inoltre, bisogna ricordare che il valore della propria quota si deprezzerà come l’imbarcazione.

I costi di manutenzione possono essere previsti solo nelle quote trimestrali. Se dovesse accadere qualcosa, un guasto al motore (al di fuori della garanzia) o riparazioni più importanti, queste ricadranno sui proprietari e quindi i costi annuali possono cambiare da un anno all’altro. Come accadrebbe se si possedesse un proprio yacht. L’iscrizione ad eventi Meros durante l’anno rappresenta un importo aggiuntivo rispetto alla quota annuale.

Cosa include?

Con sede nel sud-ovest di Maiorca,

  •  Registrata privatamente
  •  Completamente gestita e con equipaggio completo
  • Accesso opzionale al programma di membership Meros
  • Tutti gli accessori e i giochi d’acqua sono inclusi – Yamaha Waverunner Jetski, 2 Seabob, Sup,
    Gommoni, Wakeboard/sci d’acqua e Williams Jet Tender.

I costi di gestione coprono:

  •  Equipaggio completo (pagati per tutto l’anno)
  • Manutenzione e servizi annuali e riparazioni previste
  •  La gestione
  •  Assicurazione e contabilità dell’imbarcazione e dell’equipaggio
  • Ormeggio a Puerto Portals Mallorca

A differenza di uno yacht nel modello Flexshare, un’imbarcazione privata nell’opzione The Quarters non può essere noleggiata. Ciò significa che il vostro yacht è riservato solo a voi, ai vostri familiari e agli altri comproprietari. Le settimane non utilizzate non possono essere quindi capitalizzate, ma potrete diventare proprietari di un grande yacht ad un quarto del prezzo.


Flexshare

Disponibile per la stagione 2023, Flexshare è un moderno sistema di proprietà.

Il costo è 1.062.000 milioni di sterline per l’imbarcazione a cui si aggiungono circa 240.000 euro all’anno per la gestione. Lo yacht in questo caso sarà registrato commercialmente e potenzialmente potrà fornire reddito dal charter. I costi sono fissi e questo di fatto azzera i rischi. Nella quota è quindi incluso:

  • Ormeggio nel sud-ovest di Maiorca
  • Yacht registrato commercialmente per il charter
  • Costi annuali fissi e rischio zero
  • Accesso alla flotta MEROS
  • Gestione completa e equipaggio completo
  •  Proprietà non diretta
  • Accesso al programma associativo MEROS e agli eventi
  • Tutti gli accessori e i giochi d’acqua sono inclusi
  • Yamaha Waverunner Jetski, 2 X Seabobs, Audi Efoil, Sup, Gommoni, Towables, Wakeboard/sci d’acqua e Williams Jet Tender

Ogni anno un proprietario di Flexshare pagherà una quota annuale fissa. L’investimento è garantito e i costi annuali sono più elevati: questo protegge il vostro investimento e vi permette di uscire con il vostro investimento intatto, meno una commissione di gestione standard dell’8%.

La quota annuale non comprende solo i ben noti “costi di gestione”, ma copre l’ammortamento dell’imbarcazione e tutto ciò che si può immaginare, escluse le spese personali (carburante, cibo e bevande), cioè:

  • Equipaggi completi (a rotazione)
  • Tutte le manutenzioni e le riparazioni
  •  Servizi + Perizie / Gestione + Registrazione commerciale
  • Assistenza legale + Contrattualistica
  • Assicurazioni per imbarcazione ed equipaggio
  • Eventi
  •  Assistenza al noleggio + Contabilità.
  • Ormeggio a Puerto Portals Mallorca

L’idea è di Martin Huber, businessman e armatore che, con la sua esperienza e prospettiva, conosce tutte quelle che sono le problematiche di avere a che fare con imbarcazioni di questo tipo. Il suo obiettivo? Creare un sistema capace di combinare il bello della proprietà esclusiva con la convenienza del charter.

Da destra Martin Huber, fondatore di Meros, con un rappresentante di Sunseeker

NAVIGA INFORMATO!

Per rimanere aggiornato su tutte le news sulla nautica, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter di Barche a motore! Basta cliccare il link qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di barche a motore! È gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno! CLICCA QUI

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sei già abbonato?

In evidenza

Può interessarti anche

Levanzo 25 Lilybaeum - Coperta

Sette accessori per migliorare la coperta della tua barca

Migliori accessori 2023 – Sette idee da avere in barca per rinnovare la coperta Sette accessori furbi con cui rivoluzionare la vita in coperta, semplificando le operazioni a bordo non solo durante la crociera. Con questi accessori state certi che

Honda Marine fuoribordo

Honda Marine svela il suo motore fuoribordo 100% elettrico

L’elettrificazione è ormai centrale anche nella nautica e Honda Marine ora svela il suo concept per un fuoribordo elettrico al 100%. Stiamo parlando di un piccolo motore adatto, ad esempio, ad un tender che poggerà sulla tecnologia dell’azienda giapponese. Il background

Torna su