Frauscher 1414 Demon Air, espressione d’eccellenza a Cannes

Frauscher 1414 Demon Air
Frauscher 1414 Demon Air: il T-top in fibra di carbonio con le prese d’aria laterali e i supporti a cerniera del tetto apribile.

Il nuovo Frauscher 1414 Demon Air: design accattivante e alte prestazioni sono le principali caratteristiche della première mondiale di Frauscher al Cannes Yachting Festival.

In due anni sono stati venduti oltre venti esemplari del premiato Demon 1414 e oggi il cantiere lancia la versione Air.
Le linee del nuovo Frauscher 1414 Demon Air riassumono tutti gli stilemi tipici del marchio: la prua dritta e verticale, le sponde a forma di Z e il parabrezza privo di cornice.

Grazie alla posizione centrale della timoneria regolabile, la variante Air, presente al Salone di Cannes, offre più spazio e comfort. Sul ponte è stata allestita un’accogliente area relax con un bar e una spaziosa piattaforma da bagno.

Frauscher 1414 Demon Air
Frauscher 1414 Demon Air: il tavolo di teak può abbassarsi a livello dei cuscini dei sedili per creare una zona prendisole riparata.

Barca elegante e versatile

All’interno della barca sono presenti un salotto con un angolo cottura, un bagno e una cabina che può ospitare fino a quattro persone in due ambienti. Attributi che fanno di 1414 Demon Air una barca elegante e versatile, adatta alle escursioni di breve o lunga durata.

La caratteristica più apprezzata del Frauscher 1414 Demon è il T-top realizzato in fibra di carbonio e con un peso di soli 150 chili, un oggetto di design. Con le prese d’aria laterali e i supporti a cerniera del tetto apribile nel salotto centrale, anch’essi realizzati in fibra di carbonio, Frauscher ha messo in luce la sua abilità nell’impiegare questo materiale resistente e leggero. Oltre a riparare dal sole, il tetto apribile dispone di altoparlanti per una migliore acustica HI-FI a bordo, nonché di un’illuminazione a LED regolabile.

Un’altra caratteristica è il tavolo automatico estraibile nell’area relax a prua. A differenza di altre imbarcazioni, il tavolo di teak di 4 metri quadrati non solo può abbassarsi a livello dei cuscini dei sedili per creare una zona prendisole riparata, ma può anche sparire del tutto nel pavimento del pozzetto per potenziare al massimo il senso di libertà.

 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Torna su