Diportisti, ci siamo! Da oggi spedite e ricevete i pacchi direttamente in banchina

Hai rotto qualcosa a bordo e devi farti spedire il ricambio? O ti sei stancato delle solite cartoline e vuoi mandare qualcosa di più “sostanzioso”?  Ci sono già 6 marina  in tutta Italia – Vieste, Teulada, Villasimius, Balestrate, Anzio, Procida – da cui puoi ricevere e spedire per il mondo. DHL Express, azienda di trasporti e il gruppo Marinedi, network di porti turistici, si stanno impegnando nella realizzazione di una rete con cui a pochi passi dal proprio ormeggio sarà possibile inviare e ricevere documenti e merci, da più di 200 paesi. Nei sei marina citati qui sopra verranno realizzati dei service-point DHL con tutti i servizi di spedizione e assistenza commerciale in relazione alla tipologia di trasporto richiesto.

Una svolta importante in un luogo strategico come sono i porti, crocevia di uomini e persone da ogni parte del globo. Sarebbe molto interessante veder aderire altri marina a questo progetto, per creare una rete mediterranea efficiente con cui spedire in tempi rapidi ogni genere di merce gli angoli del mondo, con tempistiche brevi e sicure. Ad esempio nei periodi di vacanze, quando un pezzo danneggiato può compromettere l’intero periodo di relax, l’arrivo in tempi ragionevoli di tutti i ricambi direttamente in banchina può risolvere comodamente ogni problema. Questi service point nascono con lo scopo di porsi come un punto di riferimento non solo per i diportisti, ma per tutti gli abitanti del territorio.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Aquila 54 è catamarano (16 m) XL con fino a 10 posti letto

A inserirsi nel vivace mercato dei multiscafo a motore, arriva anche il nuovo Aquila 54 Yacht, un catamarano particolarmente versatile in grado di strizzare l’occhio al mondo dei super-yacht. Frutto del lavoro svolto dall’omonima Aquila Boats, questo 54 piedi è

Queste 5 barche sono perfette per vivere a bordo (da 15 a 20 m)

Il richiamo dei grandi spazi aperti, quell’ideale abbandono delle città e della vita frenetica, sembrerebbe essersi fatto più che mai forte. Sogni e fantasie che sempre più spesso si trasformano in realtà, complici le crescenti opportunità di smart-working e il

Torna su