Clamoroso sulle spiagge di Genova: i distanziatori sono in plastica e li porta via il mare

Da più parti ci sono arrivate segnalazioni di un fatto che è accaduto nelle scorse ore in Liguria, a Genova in particolare. Il Comune del capoluogo ligure, in concerto con la Regione, ha deciso di mettere a punto delle norme per il distanziamento sociale sulle spiagge libere in vista dell’ormai imminente stagione balneare.

Fin qui tutto normale, se non fosse che per determinare il distanziamento si è pensato bene di posizionare in spiaggia dei sacchetti di plastica pieni di sabbia, per delimitare i posti disponibili. Avete capito bene, di plastica, non è chiaro se questa sia biodegradabile o meno, ma da quello che abbiamo appreso temiamo di no e comunque poco cambierebbe. In questi giorni sul litorale genovese si è abbattuta una mareggiata dai quadranti meridionali, con il risultato che molti sacchetti di plastica sono finiti in mare. Il comune ha precisato in una nota di averli arretrati, poi di volerli sostituire con dei sacchi di juta, ma dalle segnalazioni che ci arrivano il danno sembra fatto, e comunque l’eventuale rimedio non cancella la colpa di un provvedimento concettualmente al dir poco errato.

I campioni delle riaperture, Giovanni Toti e Marco Bucci, nel legittimo proposito di ridare presto le spiagge ai genovesi, forse hanno corso un po’ troppo e sono scivolati su un…sacchetto di plastica.

>AIUTACI A TENERTI SEMPRE AGGIORNATO

I giornalisti di Barche a Motore, insieme con Giornale della VELA Top Yacht Design si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 29,90 euro!

Sostienici anche su Giornale della VELA Top Yacht Design!

NAVIGA INFORMATO!

Per rimanere aggiornato su tutte le news sulla nautica, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter di Barche a motore! Basta cliccare il link qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di barche a motore! È gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno! CLICCA QUI

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Torna su