Le barche e i gommoni alla Fiera Nautica di Sardegna

Novamarine Black Shiver
Novamarine Black Shiver

L’Italia consolida uno dei suoi punti rifermento per la nautica e lo yachting, la Sardegna. L’occasione per affermare che la seconda isola italiana è un paradiso per chi va in barca, tutto l’anno e non solo d’astate, è stata la prima edizione della Fiera Nautica di Sardegna che si è tenuta a Olbia dal 22 al 26 aprile.

Siamo stati tra le banchine con oltre 50 stand e le decine di barche in acqua nel Marina di Olbia, città di riferimento per il turismo nautico sardo del nord. Ecco una selezione di ciò che ci ha incuriosito di più alla Fiera Nautica di Sardegna.

I gommoni alla Fiera Nautica di Sardegna

A Olbia SNO è un punto di riferimento che abbina cantiere, vendita, charter e ogni servizio per la nautica. In banchina presentava la gamma dei gommoni Novamarine della linea Black Shiver Line icona del gommone sportivo, comodo ed elegante che ha una gamma di 9 modelli da 9 metri a 22 metri con propulsioni fuoribordo, entrofuoribordo e jet.

Novamarine Black Shiver
Novamarine Black Shiver

Sempre in tema gommoni ci sono piaciuti i modelli della sarda Sea Water, che presentava tre modelli da 7.50 a 10 metri. I Sea Water combinano la tradizione della marinità, attenzione ai dettagli, assenza di sovrastrutture con prestazioni e design contemporanei.

Sea Water Smeralda 320
Sea Water Smeralda 320

Non mancava ovviamente nello spazio riservato ai gommoni Sacs Marine che esponeva i modelli più iconici delle due gamme Strider e Rebel.

Ha sede a Olbia anche l’interessante cantiere G-Tender che esponeva due modelli, il G-Tender Otto.7 e Dieci 4. Come una spider del mare il G-Tender Otto 7, lungo 8.7 metri con una potenza massima di 600 cavalli fuoribordo, ha il vantaggio di essere personalizzabile, così come il G-Tender Dieci 4.  Quest’ultimo, lungo 14 metri, è dotato di fuoribordo con una potenza massima 1.350 cv, tra i migliori della categoria in quanto a prestazioni e allestimenti.

G-Tender Otto.7
G-Tender Otto.7

Per Nautica Levante Olbia due best seller dello storico produttore lombardo Nuova Jolly, l’open Prince 24, (m. 7.50 – potenza max 250 cv fb) e Prince 27 (m. 8.45 – potenza max 350 cv fb).

Highfield importato da NSS Yachting era la chicca del salone. Sono gommoni con la caratteristica di avere la carena in alluminio anziché in vetroresina, con quattro gamme e infiniti modelli che vanno dai 2,4 a 8,6 metri. Peso ridotto, alte prestazioni, grande robustezza e una carena che permette di affrontare qualsiasi condizione di mare. Perfetto per le navigazioni estive la gamma sport Highfield con 12 modelli da 3.10 a 9.12 metri.

In anteprima allo stand di Molo 66 di Poltu Quatu si trovavano i rendering del nuovo modello TS Rib R-4 del cantiere Seanfinity che ha una gamma di quattro raffinati modelli da 40 a 50 piedi . Il nuovo supergommone TS Rib R-4 è lungo m. 13,24 dotato di cabina può essere dotato di motorizzazione sia entro sia fuoribordo con una potenza massima di 1.100 cv.

Seanfinity R4
Seanfinity R4

Le 4 barche alla Fiera di Sardegna

Senza dubbio la barca più innovativa presente a Olbia è stata il Superbia 28 (leggi qui l’articolo, un 8.50 metri realizzato dal nuovo cantiere Occhilupo Yacht&Carbon. Elegantissimo, con linee futuribili vant-retrò e soluzioni innovative che lo rendono unico nel suo genere per vivibilità sopra e sottocoperta, Superbia 28, è interamente realizzato con fibre di carbonio, proprio come una Formula 1.

Occhilupo Superbia 28
Occhilupo Superbia 28

Interessante presso il broker Molo 66 il day cruiser Aqa 38 X, lungo m. 12.50 con potenza massima di 400 cv entrofuoribordo. Meritano una menzione il pozzetto e il prendisole poppiero, veramente extralarge.

Aqa 38 X
Aqa 38 X

Emerald Yacht, realtà a 360° della nautica di Olbia, presentavano la gamma dei Solaris Power con il nuovo 40 open e tutta gamma 44 open, 48 open – lobster –  fly, 57 open e fly e i disegni del prossimo 60.

In banchina spiccava anche il Mig 45 di Mig Marine che rappresenta una azzeccata evoluzione contemporanea del classico motoscafo all’italiana.


Accessori e servizi alla Fiera di Olbia

Il noleggio di una barca in Sardegna è una delle mete più ambite per le vacanze per mare. NSS Charter presentava i suoi modelli delle gamme Beneteau (monoscafi) e Lagoon (catamarani). Anche l’altra grande realtà sarda, ProSail – Group Y, presentava la sua gamma del cantiere Dufour e modelli a motore.

Non potevano mancare le realtà portuali con il Marina di Olbia che ospitava la rassegna. Presenti anche il marina superecologico di Cala dei Sardi, il Consorzio Porto di Alghero e il Marina di sant’Elmo.

 

Per quanto riguarda gli accessori spiccava la presenza di Saim, una delle grandi realtà dell’accessoristica a motore per ogni tipo di barca. Presentava in anteprima anche i nuovi prodotti, pod e thruster azimutali, della Hydromaster.

Durante la Fiera nautica sarda è stato presentato anche l’arrivo del mitico cantiere di refit Valdettaro che da settembre avrà una sede a Olbia con una struttura per ospitare imbarcazioni di medie e grandi dimensioni, superiori ai 40 metri e sotto i 60.

 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Torna su