Come rendere la tua barca a prova di virus (anche fai da te)

Beneteau Swift Trawler 35Si fa presto a dire “la barca è il miglior posto dove stare in isolamento”. Da un lato è vero, pochi contatti umani, aria pulita, spazi controllati. Ma per un “auto-isolamento” a prova di virus, muffe e batteri la soluzione definitiva è la sanificazione a ozono degli interni. Due sono le opzioni: potete affidarvi a società specializzate, che vengano a bordo con i loro addetti per l’igienizzazione, oppure provvedere voi stessi, dotandovi di un panificatore portatile.

Pulizia e sanificazione della barca

Con i professionisti

Qualora vogliate commissionare il lavoro a dei professionisti, esistono realtà dedicate al mondo delle barche, come ad esempio Bioyacht (www.bioyacht.it) . L’igienizzazione a prova di virus avviene in tre fasi: l’ispezione a bordo, dove viene individuato tutto lo sporco e i depositi di polveri, pollini e virus in ogni condotto di areazione della vostra barca grazie a sofisticate apparecchiature; la rimozione e l’aspirazione dall’impianto di aerazione di ogni impurità con sistemi speciali e aspiratori professionali; infine la sanificazione con ozono, realizzata con potenti generatori che disinfettano l’aria dello barca rimuovendo virus,batteri e ogni agente patogeno.

Le soluzioni fai da te di sanificazione

Se invece siete cultori del “fai-da-te”, sul mercato si trovano molte soluzioni “portatili” di generatori di ozono, come quelle proposte da O3 Sanity System (www.sanitysystem.it), società specializzata nella sanificazione in ambito medico (e quindi più che affidabile).

I modelli Sany-Car (ideali per piccoli ambienti, fino a un volume di 50 metri cubi di aria) e Sany-Med 80 (80 metri cubi, ideali per barche più grosse) sono silenziosi, consumano poco e svolgono la loro funzione in un tempo variabile (a seconda del programma scelto) tra 20 minuti e un’ora.

Vi basta collegare il sanificatore alla corrente elettrica, lasciarlo nel quadrato dopo aver chiuso bene tutti le vie d’aria e aspettare il tempo reimpostato. Non vi resterà poi che rientrare, aprire boccaporti e oblò e far circolare un po’ di aria e sarete a bordo di una barca a prova di virus.

Online si trovano tantissimi generatori di ozono portatili, ma quando si tratta di salute e sicurezza, noi vi consigliamo di scegliere prodotti certificati e di derivazione medica o di affidarvi a professionisti seri.

NAVIGA INFORMATO!

Per rimanere aggiornato su tutte le news sulla nautica, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter di Barche a motore! Basta cliccare il link qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di barche a motore! È gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno! CLICCA QUI

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Aquila 54 è catamarano (16 m) XL con fino a 10 posti letto

A inserirsi nel vivace mercato dei multiscafo a motore, arriva anche il nuovo Aquila 54 Yacht, un catamarano particolarmente versatile in grado di strizzare l’occhio al mondo dei super-yacht. Frutto del lavoro svolto dall’omonima Aquila Boats, questo 54 piedi è

Queste 5 barche sono perfette per vivere a bordo (da 15 a 20 m)

Il richiamo dei grandi spazi aperti, quell’ideale abbandono delle città e della vita frenetica, sembrerebbe essersi fatto più che mai forte. Sogni e fantasie che sempre più spesso si trasformano in realtà, complici le crescenti opportunità di smart-working e il

Torna su