A settembre arriva il nuovo Grand Banks 54 Fly

Crociera, ecco la parola chiave del Grand Banks 54 in arrivo nel 2019, il nuovo yacht semi-dislocante con fly bridge di Grand Banks. Un mix di efficienza e comfort in crociera su uno yacht a due o tre cabine che unisce tecnologie moderne come l’uso della fibra di carbonio alle linee inconfondibili del cantiere.

Atteso per il Salone Nautico di Cannes, a settembre 2019, questo yacht segue il successo dei lanci delle Grand Banks 60 e del GB60 Skylounge. Un ulteriore passo avanti nella strategia del costruttore di creare yacht con scafi robusti e leggeri che offrono un funzionamento efficiente.

Grand Banks, nato per la crociera

È pensato per navigare per lunghe tratte come per quelle brevi, tutto nel “segno” del relax. Il design ha lo scopo di rimanere nell’acqua e tagliarla, una coerenza della linea che ha avuto inizio con la GB60. Le linee classiche si sposano con l’innovazione e, come sua sorella maggiore, anche il GB54 utilizza la fibra di carbonio completamente infusa per i ponti e la sovrastruttura allo scopo di abbassare il centro di gravità. Il risultato è uno scafo che lascia una scia minima in quanto si comporta in modo coerente in tutta la gamma di giri/min. Quella minima scia significa che poca energia viene sprecata creando onde e spingendo l’acqua fuori strada.

Lo yacht avrà a disposizione da due o tre cabine rifinite nei dettagli. Due layout ed entrambi beneficiano di un’ampia zona salotto con un divano a forma di L a sinistra, servito da un versatile tavolo da pranzo.

Motorizzazione del Grand Banks 54

Il pacchetto motore standard per la Grand Banks 54 sarà una coppia di Volvo Penta D11s da 725 cavalli di potenza, scelti per la eccellente coppia alle basse frequenze, funzionamento efficiente e bassi livelli di suono e vibrazioni. L’efficienza mostra le prestazioni, ma anche la gamma, in quanto si prevede che il GB54 sarà in grado di navigare 1.000 miglia nautiche a 10 nodi, con una crociera veloce stimata intorno ai 27 nodi con un carico del 70%.

Scheda tecnica della barca: Grand Banks 54

  • Loa: 18.1m; 59’5″
  • Lod:16.4m; 53’10”
  • Beam: 5.33m; 17’6”
  • Draft: 0.94m; 3’1”
  • Fuel: 3,956 l; 898 gal.
  • Water: 1,277 l; 290 gal.
  • Holding: 352 l; 80 gal.
  • Standard engines: 2x 725-hp Volvo Penta D11s
  • Optional engines: 2x 725-hp Volvo Penta IPS950s
  • Cruising speed: 27 knots
  • Top speed: 32 knots

Barche a Motore lo trovi in edicola, su iPad, iPhone 

e su tutti i tablet e gli smartphone Android.

se non vuoi perderti un numero e risparmiare 

ABBONATI SUBITO!

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

1 commento su “A settembre arriva il nuovo Grand Banks 54 Fly”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Apreamare Gozzo 35 - Walkaround

Questi sono i 9 walkaround top del 2022 (da 9 a 15 m)

Chi vuole una barca aperta oggi non può non confrontarsi con i walkaround. Hanno le coperte più vivibili del mercato, sono pensate per chi ama stare intere giornate a bordo tra relax e momenti conviviali, ma non solo. Sottocoperta alcune

Torna su