Dagli esperti del teak sintetico ecco 3 idee per rifare la coperta

 

Quando pianificate un intervento di refit per la vostra barca, non sottovalutate questa opzione: installare il teak sintetico in coperta. I vantaggi sono tanti, non solo in termini di leggerezza ed economicità, ma anche in termini ecologici. E poi il teak sintetico, come quello che installa Synteak, è più facile da pulire, dura di più ed è personalizzabile al 100%.

QUI TROVI LA GAMMA COMPLETA PRODOTTA DA SYNTEAK

Dal teak più leggero di tutti a quello ecologico

Synteak installa diversi tipi di teak sintetico, da quello ad alte prestazioni a quello ecologico, perché prodotto con gli scarti e il recupero del teak sintetico classico. Ad esempio potete farvi installare il teak Performance 3.5, il teak sintetico in PVC studiato per essere il più leggero al mondo, che è stato scelto anche da Lamborghini e Tecnomar per il Tecnomar for Lamborghini 63. Poi c’è il teak eco, il PlasDECK Eco Series, realizzato al 60% con PlasDECK riciclato e per il restante 40% con PlasDECK classico. È il prodotto che rende possibile ed efficiente il (ri)ciclo di vita del teak sintetico di PlasDECK.

Per chi vuole osare c’è anche il teak che si illumina al buio!

L’invenzione di questo teak sintetico è valsa a PlasDECK la vittoria del Miami Innovation Award. Stiamo parlando di un teak sintetico identico al PlasDECK classic, ma trattato in maniera speciale, con un effetto che rende luminosa la coperta al calar della sera. Le fughe di questo sintetico si caricano assorbendo la luce del sole e rilasciano alla sera una luce di tonalità azzurra. Siete curiosi di vedere come funziona? Qui trovate tutti i dettagli!

Fatti fare un preventivo dagli installatori di Synteak

Per farvi fare un preventivo da Synteak per installare il PlasDECK vi basta cliccare qui e visitare lo stand di Synteak alla Milano Yachting Week. Potere chiedere quello che volete contattando Synteak direttamente dallo stand, semplicemente riempiendo il form mail.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In evidenza

Continua a leggere

Torna su